Essiccatori a ciclo frigorifero per pressioni di 50 bar(g) SERIE HPDry

HPDry è stato studiato appositamente per le esigenze dell’essiccamento in condizioni di alta pressione (fino a 50 barg). La costruzione estremamente robusta garantisce un funzionamento sicuro e ininterrotto in qualunque condizione d’impiego.

La serie HPDry

La serie HPDry è stata studiata appositamente per le esigenze dell’essiccamento in condizioni di alta pressione (ad esempio la produzione di bottiglie PET). La costruzione estremamente robusta con scambiatori a fascio tubiero con tubi inox, garantisce un funzionamento sicuro e ininterrotto in qualunque condizione d’impiego.
HPDry è un essiccatore a risparmio energetico in quanto sfrutta i vantaggi funzionali del principio della massa termica: un serbatoio idraulico a bordo macchina accumula il freddo, svolgendo la funzione di “volano” termico. Questo consente all’essiccatore di adattarsi automaticamente alla portata d’aria e alle condizioni ambientali, garantendo un risparmio di energia che ai carichi parziali può variare tipicamente dal 30 all’80 %.
Tutti i modelli HPDry sono costituiti da un refrigeratore di liquido che, per mezzo di un gruppo di scambiatori di calore a fascio tubiero, raffredda l’aria compressa consentendo la rimozione dell’umidità.

Elevato risparmio energetico

HPDry opera solo quando serve, accendendosi e spegnendosi automaticamente in base all’effettivo carico e alle condizioni ambientali; questo permette di ridurre i consumi fino all’80% nel funzionamento ai carichi parziali. Le ampie sezioni di passaggio permettono di minimizzare le perdite di carico.

Facilità d’uso

Il condensatore è montato su un solo lato e tutti i componenti principali sono accessibili frontalmente, in modo da facilitare il posizionamento dell’unità e ridurne l’ingombro. Poiché l’essiccatore si accende e si spegne automaticamente in funzione del carico, è possibile lasciarlo sempre in ON.

Punto di rugiada ottimale

La massa termica compensa le improvvise variazioni del carico, evitando l’aumento del punto di rugiada. Il doppio separatore a demister in acciaio inossidabile garantisce una perfetta separazione della condensa anche in condizioni di carico ridotto. La configurazione standard include due scaricatori.

Circuito dell’aria ottimizzato

Funzionamento

Il circuito dell’aria di HPDry è formato da due scambiatori a fascio tubiero, il primo per lo scambio aria/aria e il secondo per lo scambio acqua/glicole-aria. Il circuito idraulico acqua/glicole comprende un ampio serbatoio di accumulo, che funge da massa termica, e una pompa di circolazione. La miscela di acqua e glicole refrigerata circola attraverso lo scambiatore a fascio tubiero, raffreddando l’aria fino alla temperatura del punto di rugiada richiesta. Quando la temperatura della miscela acqua/glicole supera il valore di set-point, il circuito frigorifero si attiva per poi rispegnersi una volta raggiunta la temperatura desiderata.

Vantaggi

Nessun consumo di energia indesiderato – Il circuito frigorifero opera solo quando serve, accendendo e spegnendo i compressori automaticamente in base al carico effettivo. Poiché generalmente il carico del sistema è solitamente ben al di sotto del valore massimo trattabile, e tenendo conto che le condizioni ambientali invernali e di mezza stagione riducono il carico a cui è sottoposto l’essiccatore, nel funzionamento a carichi parziali l’HPDry offre risparmi di energia fino all’80% rispetto agli essiccatori tradizionali con valvola gas caldo.

Punto di rugiada costante – Il serbatoio di accumulo per la miscela acqua/glicole di HPDry, grazie alla sua inerzia termica, è in grado di compensare le variazioni di carico improvvise, evitando l’aumento del punto di rugiada a cui sono soggetti gli essiccatori tradizionali.

Semplicità e affidabilità – HPDry utilizza un circuito frigorifero semplice per garantire la massima affidabilità. Non è richiesta nessuna regolazione stagionale, e il ciclo di accensione e spegnimento automatico elimina ogni rischio di congelamento della condensa.

Tubi resistenti in acciaio inossidabile – La speciale configurazione dello scambiatore a fascio tubiero prevede l’uso di tubi in acciaio inossidabile nel circuito dell’aria e garantisce alti livelli di affidabilità.

Nessuna esigenza di accensione e spegnimento – HPDry si accende e si spegne automaticamente senza bisogno dell’intervento dell’operatore, semplificandone l’utilizzo.

Controllo a microprocessore

Il microprocessore di HPDry offre un doppio display digitale, ampie capacità di programmazione e diversi tipi di allarme, che vengono registrati in memoria. È disponibile una porta seriale RS485 ed è offerta la comunicazione via GPRS per il collegamento diretto a Internet o a telefoni cellulari.

Adatto a qualunque esigenza

Il limite di pressione di 50 barg, con portate d’aria fino a 122 m3 /min., consente alla gamma HPDry di soddisfare ogni tipo di esigenza applicativa. Sono disponibili versioni a 50 Hz e 60 Hz, anche con marchio UL. Su richiesta è fornita la conformità a standard di certificazioni speciali.

(*) I dati si riferiscono alle seguenti condizioni di esercizio: FAD aria 20 °C/1 bar A, pressione 40 bar(g), temperatura ambiente 25 °C, temperatura di ingresso aria 35 °C, punto di rugiada a pressione 3 °C, conformità agli standard ISO 8573.1. Le dimensioni dei modelli DE si riferiscono alla versione con iDRAIN.
I pesi sono netti (senza imballaggio). I refrigeranti utilizzati sono di tipo R134a (DE HP) e R407C (HPD).
Pressione di esercizio massima 50 bar (g); temperatura di ingresso massima 70 °C (DE HP) e 65 °C (HPD). Alimentazione elettrica: 230 V ±10%/1Ph/50 Hz (DE007HP095HP); 400 V ±10%/3Ph/50 Hz (DE170HP-235HP e tutti i modelli HPD); su richiesta, possibilità di alimentazione a 60 Hz.

I fattori di correzione della tabella seguente devono essere usati a solo scopo di riferimento; per una selezione accurata dei valori in condizioni diverse da quelle indicate in precedenza, utilizzare l’apposito software.
Fattori di correzione della CAPACITÀ (valori indicativi): CAPACITÀ = VALORE NOMINALE 40 bar(g) x K1 x K2 x K3 x K4.

– Struttura in lamiera d’acciaio al carbonio verniciata a caldo con polveri epossipoliestere RAL7035
-Fluido refrigerante ecologico R410A.
-Compressori ermetici scroll ad alta efficienza energetica
-Scambiatori di calore aria/aria e aria acqua a fascio tubiero con tubi inox
-Condensatore a batterie alettate con tubi in rame ed alette di alluminio generosamente dimensionato
-Ventilatori assiali
-Controllo a microprocessore dotato di numerosi parametri e allarmi quali: cronologia degli allarmi con memorizzazione degli ultimi 50 eventi, contatto pulito di allarme generale, contatto pulito di ON/OFF remoto
-2 scaricatori di condensa temporizzati programmabili standard
-Phase monitor
-Resistenza carter compressore frigorifero
-Massima temperatura ambiente = +43°C
-Pressione massima di esercizio = 50 barg
-Massima temperatura ingresso aria = +65°C
-Grado di protezione elettrica = IP54.

  • Versione con condensazione ad aria

  • Versione con condensazione ad acqua (mod. 260/W – 640/W)

  • Versione 60Hz

  • Versione 60Hz UL
  • Sistema di supervisione RS485

  • kit supervisione xWEB300D

  • Controllo remoto replicato

  • Filtri condensatori
Call Now ButtonChiamaci Subito